VIA LUCIS

XIII percorso devozionale... ''Caterina, luce nell'arcobaleno''

VIA LUCIS

La Via Lucis, il percorso artistico e religioso in onore della Santa biennese Geltrude Comensoli, giunto alla sua XIII^ edizione, torna nel Borgo di Bienno per trasportare il visitatore in un'epoca lontana...
 
Lasciati guidare dalle centinaia di lumini che illumineranno le vie e i vicoli del centro storico di uno dei Borghi più belli d'Italia...

Voci, suoni e sensazioni ti accompagneranno in questa magnifica serata, che altro dire...
 
 
 
 
 
 
 
COMUNICATO STAMPA:
 

A Bienno, borgo medioevale nella Val Grigna, in provincia di Brescia, che fa parte del club de "I borghi più belli d’Italia", torna anche quest’anno la Via Lucis, percorso devozionale giunto alla sua XIII edizione, dedicato alla Santa biennese Geltrude Comensoli, dove le strade e le piazze del borgo, illuminate solo da lumini, saranno lo scenario, il prossimo 17 febbraio 2024, del racconto per stazioni

di alcuni fatti della vita e del pensiero della donna carismatica che fondò l’Istituto delle Suore Sacramentine.

La regia della Via Lucis di quest’anno è stata affidata per la prima volta a Pierr Nosari, con la scenografia di Stefano Mendeni, la direzione artistica di Cinzia Bontempi e Tino Bellicini e avrà un taglio contemporaneo, legato sia a tematiche emerse nel corso degli ultimi 12 mesi, sia cercando, nella storia di vita e spiritualità della Santa, ciò che di attuale possa collegarsi al nostro tempo presente.

Il percorso devozionale avrà 7 tappe, le Stazioni, che presenteranno altrettanti momenti della vita di Caterina/Santa Geltrude, e 7 tratti di collegamento, le Postazioni, con la funzione, attraverso brevi apparizioni visive, di introdurre alla tematica della Stazione successiva. I concetti guida di questa edizione sono Amore e Pace e, per questo, ad ognuna delle 7 Stazioni è stata assegnata una propria dominante di colore, ispirata dai 7 colori dell’Arcobaleno (simbolo della Pace) o, volendo, ai 7 colori dei Chakra che, in alcune filosofie, rappresentano tappe di un percorso personale ascensionale, assimilabile quindi al percorso personale di Caterina Comensoli poi Suor Geltrude e infine Santa.

Quindi, ogni piazza del percorso sarà illuminata, in successione, con il colore Rosso, Arancione, Giallo, Verde, Blu, Indaco e, infine, Viola e le scene rappresentate sono state scelte cercando un collegamento tra il significato simbolico del colore e un particolare momento della vita di Caterina Comensoli, poi Suora e Santa Geltrude, seguendo quindi una linea narrativa tematica e non cronologica.

Quest’anno le tappe della Via Lucis saranno quindi 7.

Il percorso partirà alle 20:00 dalla Piazza Benvenuto Mendeni dove, sotto Palazzo Simoni Fè, si esibirà l’orchestra d’archi del Liceo Musicale Golgi di Darfo, diretta dal Maestro Luca Capoferri per poi passare in Piazza della dama, dove i componenti dell’Associazione Arti e Mestieri e alcuni bambini delle scuole rappresenteranno la vitalità dell’antico borgo.

Dopo un passaggio in via Contrizio, addobbata grazie alla creatività dell’Associazione Amici di Caterina, la Scuola di Danza La Maison curerà l’apparizione coreografica di danzatrici nella vetrina dell’artista Renato Calaj, si raggiungerà la terza stazione. Nella Piazza della Chiesa di Santa Maria, dedicata all’attività educativa di Suor Geltrude con gli asili nido, che vedrà l’esibizione del coro Gruppo Armonie, con la direzione del Maestro Ferdinando Mottinelli.

A seguire, la Casa Bettoni dove la giovane attrice Jessica Sedda, accompagnata dalla giovanissima Angelica Delvecchio, allieva pianista e cantante del Liceo Musicale Golgi, rappresenterà Caterina Comensoli in un momento di riflessione e raccoglimento.

Il percorso raggiungerà poi Piazza Roma, stazione dedicata al miracolo del bambino guarito dalla meningite, dopo una novena a Suor Geltrude, nel 2001, anno in cui è ambientata la scena, con la presenza dell’attore Tino Bellicini e del coro Le Orège de Hoi, sotto la direzione di Lorena Avanzini.


Passando poi per via Carotti e via Castello, si raggiungerà la Chiesa Parrocchiale, dove si concluderà il percorso con l’apparizione di altri piccoli studenti delle scuole biennesi che, portando delle lampade d’artista di Tasselli Creazioni, rappresenteranno - unitamente a una spettacolare proiezione finale sulla facciata della chiesa - il passaggio alla Luce di una Nuova Vita di Suor Geltrude, il 18 febbraio 1903.

A seguire tutti entreranno nella chiesa parrocchiale per un momento di Adorazione alla Santa Geltrude.

 

La regia della Via Lucis 2024 è di PIERR NOSARI.

Dopo il diploma come Attore alla Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”, si è laureato in Semiologia dello Spettacolo al DAMS di Bologna, con una tesi sul Teatro Autobiografico, e si è specializzato frequentando il Corso di Alta Formazione in Regia Televisiva, Lirica e Teatrale

all’Accademia di Arti e Mestieri del Teatro Alla Scala di Milano. Ha firmato diversi spettacoli teatrali (il più recente, “Il signor Braille”, scritto e interpretato da Andrea Caimmi, ha debuttato nel novembre 2023), corporate videos e documentari, tra cui "OfflagaDiscoPax", finanziato dall'Emilia Romagna Film Commission, e "Subbuteopia", sul gioco del Subbuteo, una delle prime history case di finanziamento tramite crowdfunding. Nel 2022, ha fondato The PLAN Way, agenzia di comunicazione e visual storytelling con un occhio particolare alle realtà culturali e artistiche, e collabora con alcune case di produzione come script e/o video editor. www.pierrnosari.com

Caterina Comensoli è interpretata da JESSICA SEDDA, attrice diplomata nel 2020 all’accademia del Teatro Stabile del Veneto. Nel 2021 ha preso parte a “Orizzonte Postumo”, un percorso di ricerca che ha portato alla trilogia teatrale "Abitare lo specchio" e al lavoro video "Future Shock". Nel 2023

ha debuttato nella performance "Corpi che raccontano", regia di Francesca Merli, e in "Smanie!",

regia di Nicoletta Robello. A marzo debutterà con il gruppo Versoriflesso nello spettacolo "Parole a vuoto", dal testo inedito di Francesca Mignemi. https://www.instagram.com/versoriflesso

 

Ringraziamenti a:

Suore Sacramentine di Bienno e Bergamo, Scuola dell'Infanzia Santa Geltrude Comensoli,

Banda Civica Volontà' Bienno, Associazione Campolungo Bienno, Gruppo Alpini di Bienno, Associazione Palio Dei Cantu’ Bienno, Emma Prandelli e tutti i Cittadini biennesi per il loro aiuto e la loro disponibilità

 

La Via Lucis è promossa e sostenuta da: Comune di Bienno, Parrocchia dei S.S.Faustino e Giovita, Bienno Turismo e Bienno Borgo Artisti 2.0