Tavolo 3

VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    25/01/2007
 
In apertura del primo di una serie di incontri, presentazione del programma e definite le linee guida per quanto riguarda le strutture ricettive.
Particolare interesse ha suscitato il progetto del “Borgo Albergo”; l’obbiettivo è quello di creare un sistema in grado di integrare la cultura e le tradizioni locali, con una crescente domanda di vacanza in pieno contatto con la comunità ed in sintonia con l’ambiente.
L’idea è quella dell’”albergo diffuso”, articolato in diversi edifici dislocati nel borgo e collegati ad una reception unica, che provvederà a sistemare il turista nelle camere.
Si è abbozzato un arredamento comune, con richiami alle tradizioni locali (es. il letto in ferro forgiato dai nostri artigiani).
Preso incarico di elaborare un censimento degli immobili sfitti di proprietà private; alcuni saranno valutati e verranno contattati i proprietari.
Stabilito di censire ristoratori ed albergatori che verranno coinvolti nel progetto sul turismo, che vede la realizzazione di pacchetti turistici ben strutturati. Si è ritenuto opportuno considerare strutture ricettive già presenti sul territorio di Bienno ed il vicino Prestine (per i pacchetti di 1 giorno). Verranno successivamente coinvolte le strutture presenti nei paesi limitrofi (Berzo, Esine, Cividate e Breno), per quanto riguarda i pacchetti di più giorni.

 


VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    08/02/2007
 
Presi in considerazione alcuni tra gli immobili che meglio si prestano alla realizzazione del “Borgo Albergo”. Contattati i proprietari e visionati gli stabili. Proposta di incontro tra gli interessati.
Definite le linee guida per i ristoratori, albergatori e commercianti che intendono aderire al progetto. Presentati i requisiti minimi di adesione al “Sistema Turistico Parco del Barberino e Valle dei Magli”.
Presentate le schede di adesione con implicita accettazione dei requisiti minimi.
Tali requisiti comprendono:
  • predisposizione di una cartina con segnalate le strutture aderenti;
  • presenza all’interno di uno spazio espositivo ben visibile bacheca), per tutte le informazioni su manifestazioni, eventi, ecc.
  • presenza di un logo comune su biglietti da visita, ricevute, menù;
  • marchio di appartenenza al sistema turistico;
  • utilizzo di carta riciclata e detersivi biodegradabili.

Stiamo valutando la possibilità di un distributore automatico di detersivo.

Nell’attesa del prossimo incontro, verranno contattati, mediante lettera , tutti i commercianti ed invitati a partecipare all’incontro in cui verranno informati sul progetto.


VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    22/02/2007

 
 Argomento primario dell’incontro definire le convenzioni, in linea generale, che verranno pattuite con ristoratori, albergatori e negozianti. Nello specifico sono stati presi in considerazione i ristoranti  valutandone la disponibilità ricettiva, in riferimento  al target verso i quali verranno orientati, vale a dire: disabili, anziani e scolaresche.

Incaricati due ristoratori, sempre presenti al tavolo di lavoro, ad avanzare proposta di menù tipo, con relativo prezzo. Verrà sottoposto e valutato all’incontro del 26/02/07, dove saranno presenti tutti i ristoratori che hanno aderito al progetto.

Verificata la necessità dei musei aperti di domenica, a fronte di un’oggettiva richiesta da parte dei visitatori. Questo, insieme all’apertura di sabato e domenica della proloco e dell’impegno che si andrà a chiedere al commerciante di un’apertura domenicale, renderebbe sicuramente più animato il paese.

 A conclusione dell’incontro valutate alcune proposte per il Borgo Albergo, e sollevate perplessità  per quanto concerne la gestione dell’ospitalità diffusa.

Si tratterà di valutare ed approfondire i termini ed i relativi costi che una gestione centralizzata comporta.

 


VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    26/02/2007

 
Tema centrale dell’incontro sono stati i ristoratori che hanno aderito al progetto turistico”Borgo Medioevale Parco del Barberino e Valle dei Magli, convocati  per definire la convenzione.

Stabilito un prezzo fisso per tutti i ristoranti ed un menù che prevede piatti tipici del territorio e degustazioni. 

Sono entrati così nel sistema  sette ristoratori di Bienno e Presine che dovranno rispettare i requisiti di adesione, sia per quanto riguarda l’accoglienza del cliente, attraverso una formula di benvenuto, sia per il pranzo/cena.

Inoltre dovranno adottare tutti gli accorgimenti possibili al fine di rispettare e tutelare l’ambiente, sia nel riciclaggio e smaltimento rifiuti, sia nella pulizia e igiene.

Informati che tali strutture verranno inserite nel sito web in allestimento come adesione al Centro Permanente per il turismo sostenibile.

Verrà predisposta una cartina dove saranno segnalati oltre ai negozianti, tutti i ristoranti che hanno aderito alla convenzione.

 


VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    05/03/2007

Sono stati convocati tutti i commercianti di Bienno, e messi a conoscenza del nuovo progetto turistico, le sue finalità e la ricaduta economica che ne potrebbe derivare. Sottolineata quindi l’importanza di fare sistema, non solo per gli esercizi del centro storico, ma anche per quelli periferici. Ben accette le proposte e le iniziative atte ad offrire al turista la possibilità  di fare acquisti a Bienno. All’interno dei nuovi percorsi o pacchetti turistici verrà dato spazio ad un momento libero per lo shopping ed i visitatori verranno muniti di cartina in cui potranno trovare l’elenco di tutti gli esercizi commerciali.

Come per i ristoratori, anche tutti i commercianti aderenti all’iniziativa verranno inseriti on-line nel nuovo sito web di Bienno.

Si è proposto ai partecipanti, anche per maggior coinvolgimento di negozi dislocati al di fuori del borgo, di creare un punto comune per quanto riguarda la vendita di prodotti tipici (salumi,formaggi,miele, ecc.) con assaggi e degustazioni e prodotti artigianali. Verrebbe in tal modo facilitato il commerciante nella vendita ed il turista nell’acquisto.
Si tratterà di individuare un edificio che verrà messo a disposizione del comune e di valutare le attività che aderiranno.
Richiesto l’impegno di un’apertura domenicale degli esercizi aderenti, con eventuale turnazione da definire nei tempi e nei modi.

Accennato anche ai commercianti il progetto del “Borgo Albergo” per sensibilizzare sull’iniziativa  e coinvolgere il maggior numero di persone nel cercare disponibilità di stanze per la sua realizzazione.

Al termine dell’incontro sottolineata, da parte dell’assessore, l’importanza della raccolta differenziata.
A seguire ripreso il lavoro con i componenti del tavolo della ricettività, dove è stata presentata la “Fiera della Sostenibilità”, attualmente in fase di studio, che si terrà a Bienno  dal 21 al 23 Settembre 2007 che vedrà la determinante partecipazione dell’ARPA.


VERBALE SINTETICO TAVOLO N. 3 “RICETTIVITA’”,    22/03/2007 

Ultimo incontro del tavolo della “ricettività”. I successivi saranno congiunti con il tavolo del turismo.
In apertura la questione del “Borgo Albergo”, dove sono stati scelti, a seguito di opportune valutazioni, gli appartamenti destinati al progetto. Verranno, in accordo con i proprietari, sistemati e riqualificati pur mantenendo molti elementi originali. Indispensabile sensibilizzare ed informare la popolazione. A tal proposito partirà un sistema informativo, anche attraverso notiziari, sulla finalità del progetto e cosa fare per chi fosse interessato a mettere a disposizione dell’organizzazione, in forme molto libere, stanze o appartamenti che, se hanno le caratteristiche adeguate, possono essere utilizzati come stanze del “Borgo Albergo”.

Portati a conoscenza i nuovi orari di apertura della prololoco che vede l’ufficio aperto tutti i giorni, compreso sabato e domenica, dalle ore 9 alle 12. In previsione anche l’apertura domenicale dei Musei, indipendentemente dalla presenza del gruppo di visitatori.

In fase di definizione i prezzi dei pacchetti turistici ed individuati tour operator a cui appoggiarsi per la vendita.

Valutate alcune tipologie di bacheche che verranno proposte agli esercizi commerciali che hanno aderito al progetto.

Confermata a Bienno la FieraForum della certificazione ambientale, che si terrà a Settembre (21-22-23). La Fiera si rivolge a tutte le organizzazione certificate della Regione Lombardia, con l‘obbiettivo di creare un punto di incontro espositivo, per una maggiore visibilità delle stesse.