Hcàia (Polvere di ferro)

  

Opera d'arte realizzata da Marialuna Storti da Luglio a Settembre del 2018 composta da tavole di legno, calchi in gesso e carta fatta a mano adagiate su di un basamento in ferro.

La scultura è dedicata al lavoro dei fabbri, mantenendo come caratteristica quello che è al centro della sua ricerca artistica: l'identità umana; intesa come patrimonio culturale da valorizzare nella sua artigianalità, tramite le mani in gesso che assieme alla carta e a tutta la struttura diventa un “maglio” verticale, simbolo di questa identità.

Hcàia è dislocata nel Borgo presso la Casa degli Artisti in Via Carotti.