Eremo dei Santi Pietro e Paolo

 



L'eremo dei S.S Pietro e Paolo è un insieme di edifici religiosi che seppur al di fuori del centro storico di Bienno riescono a regalare ai visitatori emozioni uniche, risalenti secondo la tradizione agli anni 1228-30 ad opera di Sant’Antonio di Padova.
Nel corso dei secoli venne modificato, divenendo sempre più imponente, passò addirittura dalla Provincia milanese a quella veneta del Santo nel febbraio 1769 e venne sottoposto a diversi restauri.
Solamente nel 1977 alcuni giovani camuni crearono un "Gruppo di Riferimento" per la promozione di occasioni di incontro spirituale e culturale.
Da li a quel momento iniziarono differenti iniziative che fecero diventare l'eremo come adesso.

La posizione in cui si trova costituisce una terrazza naturale a picco sulla Valle Camonica nella suggestiva cornice dei monti appartenenti alle catene dell’Adamello e della Concarena.
Si articola intorno a due chiostri e all’antica chiesa conventuale.
All’interno due cappelle consentono celebrazioni raccolte e momenti di preghiera personale. 
All’esterno un vasto parco verde lo circonda.
La struttura può contare su circa 50 camere per gli ospiti, un auditorium di duecento posti, con annesse sale per gruppi e dunque può accogliere convegni culturali, congressi di categoria o aziendali. 
È dotato inoltre di una biblioteca con circa 30.000 opere, ancora in fase di sistemazione definitiva.
A centro metri sorge il Monastero delle Clarisse che volentieri condividono i momenti di preghiera liturgica e la celebrazione eucaristica. 
La vita dell’Eremo è animata da una piccola comunità: un sacerdote diocesano e tre suore dorotee di Cemmo.

 

ORARI DI APERTURA


Dal Lunedì alla Domenica: Dalle 09.00 alle 17.00.

L'orario potrebbe subire variazioni per maggiori info: 0364 40081



Indicazioni: Località S.Pietro, 1, Bienno (Bs)