Mercoledì 16 Aprile 2014
Il Territorio
L'Ecomuseo
Arte e Cultura
Enogastronomia
Eventi
Itinerari
Musei
Natura e sport
Riserve naturalistiche
Storia
 

Bienno e dintorni


Visualizza la mappa del Borgo


Galleria fotografica

Storia
Fin dalla preistoria, la zona prospiciente il centro abitato, doveva essere frequentata dagli antichi Camuni tanto che sul colle del Cerreto è stato individuato un antichissimo luogo di culto. Il territorio è stato segnato nei secoli da diversi popoli: a partire dal 16 a.C. con la comparsa dei Romani, seguiti poi dai Barbari nel 375 d.C. e dai Longobardi nel 568 d.C.
A partire dal X sec. i Benedettini introdussero a Bienno l’utilizzo dei mulini le cui ruote a pale ben si adattavano alla corrente del torrente Grigna. È possibile ipotizzare che già attorno all’anno mille, si siano sperimentate le modifiche necessarie alla trasformazione della ruota ad acqua, tale da renderla adatta per il funzionamento del maglio.
Grazie alla ricchezza di boschi che fornivano il combustibile e all’abbondanza d’acqua dalla quale si generava la forza motrice, a Bienno, si è sviluppata una fiorente attività economica legata alla lavorazione ed al commercio dei manufatti di ferro. All’anno 1000 si fa risalire la costruzione dei primi tratti del canale artificiale “Vaso Ré” che convogliava le acque del torrente Grigna per fornire l’energia necessaria alle ruote idrauliche di muovere sia i pesanti magli per la forgiatura del ferro, sia i mulini che le segherie.
Il secolo di massimo splendore per il ricco borgo di Bienno, fu il 1400. Rimangono numerose tracce e testimonianze nei monumenti, nelle molte dimore gentilizie e nella costruzione o riadattamento delle torri dell’antico nucleo medievale.
Il paese fu in seguito sottoposto alla dominazione Veneziana per circa trecento anni, fino alla fine del ‘700, sfruttando l’arte dei fabbri per la produzione di armi e di utensili di vario genere.
Una grave crisi generale del settore metallurgico venne superata nel XVII secolo, grazie ad un intervento della Repubblica di Venezia a sostegno della ferrarezza.

L’avvento però della seconda rivoluzione industriale, rese difficile mantenere il passo con l’industria, tanto da costringere gradatamente la chiusura della quasi totalità delle fucine.


© 2007-2010 Bienno.info | info.biennoturismo@gmail.com | Credits
Aggiungi ai preferiti Imposta come homepage
Links  |  Contatti e recapiti  |   Richiesta informazioni  |  Download  |  Mappa del sito