Bontempi Alice - Illustratrice

Alice Bontempi nasce a Sondalo il 27 gennaio del 2000.

Fa subito parlare di sé, già all’asilo infatti le insegnanti esprimono preoccupazione per questa bambina che ‘’Non è in grado di produrre disegni spontanei e quando lo fa usa quasi esclusivamente il nero e il marrone’’.

Inizia precocemente la carriera di writer quando, a cinque anni, trovando una bomboletta nella cantina dei nonni, decide di “decorare” le abitazioni limitrofe.

Anche alla scuola media di Sondalo fa un gran parlare di sé ed è il terrore delle bidelle che ogni giorno devono ripulire le “opere d’arte” che lascia sui banchi.

Esprime la sua creatività con l’accumulo compulsivo, camera sua è piena di sassi, materiali di recupero e tanto, tantissimo cartone.

Il 2014 è per lei l’anno della svolta quando scopre che quelli che per molti sono gesti vandalici in realtà possono essere fatti liberamente ed esiste persino una scuola che incoraggia queste attività.

Si iscrive quindi al liceo Nervi Ferrari di Morbegno, lasciando dietro di sé una famiglia distrutta dal distacco e una mamma con la gastrite. Lei ne guadagna in serenità.

Il liceo artistico diventa la sua seconda casa, tanto che  l’ultimo anno viene eletta rappresentante d’Istituto. Qui gli stimoli non mancano e così la Valtellina comincia a diventarle stretta; grazie a una borsa di studio può andare a far danni anche in Irlanda  dove rimane sei mesi e fonda un ‘Art Club’ alla St. Joseph secondary school.

Qui si mantiene dipingendo su commissione (gli irlandesi dopo il secondo bicchiere di birra pagano bene).

Quella che era solo una passione comincia a regalare soddisfazioni e promesse per il futuro.

Mentre continua a lavorare nel campo dell’illustrazione partecipa e vince la ventiduesima edizione di Scarpatetti Arte, espone alla mostra collettiva Valtellina Art Valley e frequenta la Scuola del Fumetto a Milano.

Dall’altezza del suo metro e sessanta (regalato) può ben dire “Tiny person, BIG DREAMS’”.


Alice fa parte del Borgo degli Artisti di Bienno da Luglio 2020

Atelier: Piazza Roma